Tag Archives: eliminare virus KeyMaker Ransomware minacce spyware pc

virus tag

Come disinstallare KeyMaker Ransomware

KeyMaker Ransomware malware e spyware di rimozione Linee guida per PC / Laptop

KeyMaker Ransomware è una minaccia aperta che ha infettato il numero di computer Windows. Il ransomware è stato pubblicato su Github.com e il suo primo attacco è stato notato nell'agosto 2015. Il nome di questo malware si basa su "KeyMaker.exe" il suo file eseguibile che cade nel sistema per crittografare i suoi dati. Simile ad altri prodotti di lacrima nascosta, questo ransomware è anche in grado di crittografare un gran numero di file che ha trovato sul sistema infetto. Per crittografare i dati in silenzio si intrufolano nel sistema e inizia a scansionare tutti i file memorizzati su di esso. Il ransomware utilizza una cifra di crittografia forte per rendere inaccessibili i file.

Ulteriori informazioni su KeyMaker Ransomware

KeyMaker Ransomware è progettato per codificare foto, documenti di testo, video, musica, presentazioni, database e fogli di calcolo. Gli utenti il ​​cui sistema è in questo attacco di ransomware troveranno i loro file con estensione .CryptedOpps. E per ripristinare i file crittografati, l'utente avrà bisogno di una chiave di decodifica unica. Dopo aver completato il suo processo di crittografia, il ransomware rilascia una nota di riscatto denominata READ_IT.txt. Proprio come l'altra nota di riscatto, inizia anche avvisando l'utente sulla crittografia. Secondo la nota di riscatto, l'utente dovrà pagare 200 dollari in bit-coin per ottenere la chiave di decrittografia e pagare il riscatto hanno solo 48 ore.

Gestione di KeyMaker Ransomware

Sappiamo che i file crittografati significa un sacco per te, ma ancora non è incoraggiato a pagare il riscatto. Poiché l'unico scopo dei criminali dietro lo sviluppo di ransomware è quello di creare denaro e se si paga il ransomware raggiungono il loro obiettivo. In diversi casi di ransomware l'utente non ha la chiave di decodifica anche se pagano l'importo del riscatto totale. La migliore protezione contro il ransomware è creare un backup di file importanti su un dispositivo di memorizzazione esterno. Se si dispone del backup allora è possibile ripristinare facilmente i file. Si suggerisce di rimuovere KeyMaker Ransomware perché inviterà altre minacce e continuerà a crittografare i file.

Continue reading